Diageo a svela i top cinch sapor di tendenzi per su fatty da mè?

Diageo svela le cinque tendenze di gusto per l’estate Diageo ha utilizzato l’intelligenza artificiale per individuare cinque sapori che plasmeranno il modo in cui i consumatori di tutto il mondo si socializzeranno quando bevono quest’estate. I sapori, che ha intitolato: ‘umami’, ‘piccante’, ‘tropicale’, ‘dolce’ e ‘raccolto floreale’, fanno parte del nuovo ‘forecast di gusto’ del […]

Jun 10, 2024 - 23:15
 3
Diageo a svela i top cinch sapor di tendenzi per su fatty da mè?

Diageo svela le cinque tendenze di gusto per l’estate

Diageo ha utilizzato l’intelligenza artificiale per individuare cinque sapori che plasmeranno il modo in cui i consumatori di tutto il mondo si socializzeranno quando bevono quest’estate.

I sapori, che ha intitolato: ‘umami’, ‘piccante’, ‘tropicale’, ‘dolce’ e ‘raccolto floreale’, fanno parte del nuovo ‘forecast di gusto’ del gigante delle bevande e sono stati creati in collaborazione con lo strumento di apprendimento AI Palette che traccia le conversazioni su piattaforme online e social media per individuare le tendenze emergenti nel cibo e nelle bevande.

Basandosi sull’analisi AI, Diageo ha appreso che i sapori umami sono in aumento e che le ricerche sugli ingredienti come curcuma sono aumentate del 79% nel Regno Unito. Inoltre, le ricerche del condimento coreano ‘gochujang’ sono aumentate del 55% negli Stati Uniti, e persino le ricerche del ‘Parmesan Espresso Martini’ sono aumentate del 12% negli Stati Uniti riflettendo un crescente interesse verso nuove esperienze, tradizioni e sapori da diverse culture.

Diageo ha osservato dai risultati che anche i sapori piccanti sono in aumento con conversazioni su jalapeno in aumento del 32% nel Regno Unito e sul peperoncino piccolo in aumento del 53% in Australia, mentre il discorso sul peperoncino vede un aumento del 36% negli Stati Uniti. Secondo Diageo, queste tendenze derivano dal fatto che il 15% dei consumatori globali sta cercando maggiore eccitazione durante le attività sociali, con ordini di cibo latino e tex-mex che ora superano il cibo italiano in America e quasi la metà degli acquirenti britannici utilizzano ora salse piccanti nei pasti quotidiani.

Mentre i consumatori cercano esperienze più avventurose ed esotiche, è stato anche notato un ritorno ai cibi e alle bevande tropicali. A supporto di ciò, ricerche e discorsi sulla tamarindo sono in aumento del 50% negli Stati Uniti, e frutti come la guava sono aumentati dell’18% nel Regno Unito mentre altri frutti tropicali come il frutto della passione vedono un aumento dell’interesse del 25% in Thailandia.

Secondo Diageo, le nuove texture e metodi innovativi stanno trasformando i tipici ‘sapori dolci’ in esperienze a strati multipli e ciò è stato alimentato dai dati AI che mostrano consumatori che affermano che apprezzare i piccoli piaceri della vita è diventato più importante ed è aumentato del 63%.

A supporto di questo, le conversazioni su sapori come il caffè sono aumentate del 12% nel Regno Unito e l’nocciola è in aumento del 91% a livello globale mentre il rinnovato interesse e le conversazioni sulla noce moscata sono aumentate del 78% a livello globale e sono in tendenza con la rivista Vogue che ha recentemente nominato l’Affogato come ‘Il Dessert Preferito della Moda’ indicando che i cocktail indulgenti potrebbero persino sostituire i dolci tradizionali.

La quinta tendenza di gusto, ‘raccolto floreale’, che è un cenno al crescente interesse dei consumatori globali per la natura e amplificato da eventi di attualità come il Met Gala 2024 con il tema ‘Il Giardino del Tempo’, Diageo ha notato come nel solo Regno Unito ci sia stato un aumento del 172% nelle ricerche su ‘come raccogliere’.

Secondo Diageo, questa ossessione è guidata da un consumatore sempre più eco-consapevole che sta discutendo ingredienti di origine locale, una tendenza in aumento del 44% ed è evidente con il dibattito su infusioni floreali e naturali come il fiore di sambuco in aumento del 67% in Francia e il rabarbaro in aumento del 36% in Canada.

Parlando delle cinque tendenze di gusto, il chief innovation officer di Diageo Mark Sandys ha dichiarato: “Il modo in cui ci socializziamo oggi è influenzato da così tanti fattori, come culture diverse, l’apprezzamento per la natura, persino il nostro desiderio di avventura.

“Queste tendenze stanno plasmando le bevande e i sapori specifici che i consumatori vorranno gustare quest’estate, con il ‘forecast di gusto’ di Diageo che indica che vedremo il jalapeno, la guava e le infusioni floreali avere tutti i loro momenti, in particolare nel mondo dei cocktail.”

Discutendo dei risultati su cui si basavano le innovazioni la scorsa settimana alla Innovation Showcase di Diageo a Londra, Sandys ha spiegato che l’azienda stava cercando “quali saranno le grandi tendenze macro che i consumatori si preoccuperanno tra cinque o dieci anni”. Questo perché Diageo può “lavorare all’indietro da esse per creare proposte, in modo che quando la tendenza si materializza”, sia “pronta” e “sappia che funzionerà”.

Sandys ha sottolineato come l’azienda abbia “recentemente cercato di espandere un po’ di più lo scopo dell’innovazione, in modo che l’innovazione non sia solo nuovi liquidi in nuove bottiglie, ma sia anche l’uso dei dati con l’intento di andare oltre ciò”. Ha spiegato: “Parliamo di costruire piattaforme, non prodotti. Piattaforme che possono aiutare i consumatori a interagire con la categoria in modi diversi, o creare diverse esperienze per i consumatori”.

Sandys ha aggiunto: “Utilizzando le nostre conoscenze e l’intelligenza artificiale, siamo stati in grado di monitorare la crescita di queste tendenze e introdurre nuovi prodotti per restare rilevanti per i mutevoli gusti dei consumatori, con meravigliosi esempi recenti come lo Spicy Tamarind di Smirnoff e l’Umami di Johnnie Walker.”