Il CEO di Suntory presenta i piani per la divisione in India

Il CEO di Suntory, Takeshi Niinami, ha annunciato che la divisione indiana dell’azienda rappresenterà “più del 10%” del business complessivo. Suntory Holdings ha comunicato l’istituzione di Suntory India Private Limited il 27 giugno, sottolineando che la nuova società avrebbe iniziato le operazioni a luglio. Il produttore giapponese di birre e distillati ha dichiarato che il […]

Jul 10, 2024 - 02:30
 1
Il CEO di Suntory presenta i piani per la divisione in India

Il CEO di Suntory, Takeshi Niinami, ha annunciato che la divisione indiana dell’azienda rappresenterà “più del 10%” del business complessivo. Suntory Holdings ha comunicato l’istituzione di Suntory India Private Limited il 27 giugno, sottolineando che la nuova società avrebbe iniziato le operazioni a luglio.

Il produttore giapponese di birre e distillati ha dichiarato che il nuovo ramo si occuperà delle funzioni aziendali necessarie per costruire una solida base aziendale e accelerare la crescita del settore delle bevande alcoliche. Suntory si augura inoltre che il mercato indiano offra opportunità per le bevande analcoliche così come per i suoi settori di salute e benessere.

“Siamo lieti di presentare una nuova base di Suntory Holdings in India, un Paese con una grande popolazione e un’economia in rapida crescita”, ha dichiarato Takeshi Niinami, presidente e CEO di Suntory Holdings, in una nota. “L’India è un mercato straordinariamente attraente e un attore geopolitico chiave sulla scena globale, con forti legami culturali ed economici con l’Africa, il Medio Oriente e l’Asia. Insieme al nostro settore delle bevande alcoliche, Suntory Global Spirits, valorizzeremo la nostra presenza come azienda di bevande poliedrica in questo mercato vitale supportando le nostre bevande analcoliche e i settori della salute e del benessere per costruire basi in India attraverso investimenti e partnership.”

Parlando a CNBC ieri (8 luglio), Niinami ha rivelato che l’azienda intende concentrarsi sulla domanda interna nel breve termine, prima di espandersi con Suntory India come “hub” per i mercati in Africa, in altre parti dell’Asia e nel Medio Oriente. “Il mercato indiano sta sempre cercando qualcosa di nuovo al giorno d’oggi, la loro voglia è molta. Quindi vorremmo cambiare la nostra posizione per poter lavorare al ritmo dell’India”, ha dichiarato al canale televisivo. Niinami ha anche rivelato che nei prossimi cinque o dieci anni l’azienda spera che la sua divisione indiana rappresenti una percentuale a due cifre del business. “Più del 10% è il nostro obiettivo”, ha detto quando gli è stato chiesto dei piani a lungo termine in India.