Il consumo di succhi di frutta in Germania acido

L’appetito della Germania per i succhi di frutta si spilla Il consumo di succhi di frutta e nettari di frutta è diminuito del 7% nel 2023, secondo i dati rilasciati dall’associazione commerciale locale del paese. Il consumo pro capite in Germania è diminuito di due litri a 26 litri l’anno scorso, secondo l’Associazione dell’Industria del […]

Jun 14, 2024 - 07:30
 2
Il consumo di succhi di frutta in Germania acido

L’appetito della Germania per i succhi di frutta si spilla

Il consumo di succhi di frutta e nettari di frutta è diminuito del 7% nel 2023, secondo i dati rilasciati dall’associazione commerciale locale del paese.

Il consumo pro capite in Germania è diminuito di due litri a 26 litri l’anno scorso, secondo l’Associazione dell’Industria del Succo di Frutta in Germania (VdF).

L’organizzazione commerciale ha registrato un “lieve” calo della domanda di succo d’arancia nel 2023, mentre il succo di mela ha registrato una domanda “costante”. Le vendite di succo di mela sono state trainate dai “succhi di frutta regionali”, ha dichiarato il VdF.

Tuttavia, il succo d’arancia rimane il più popolare con 6,8 litri pro capite, seguito dal succo di mela con 5,1 litri.

Le vendite del settore sono aumentate da €3,25 miliardi ($3,51 miliardi) a €3,35 miliardi lo scorso anno, secondo il VdF.

I prezzi globali del succo d’arancia sono schizzati alle stelle negli ultimi mesi, tornando a salire ad aprile dopo una breve tregua all’inizio dell’anno.

Seguendo una tendenza simile in altri “commodities morbidi” come caffè e cacao, le condizioni meteorologiche estreme nei principali paesi produttori stanno causando una carenza di produzione mentre la domanda dei consumatori continua a diminuire, lasciando i prezzi del succo d’arancia saldamente fissati ai massimi storici.

Il VdF ha dichiarato che le “fluttuazioni” nelle raccolti a causa delle condizioni meteorologiche e il loro impatto sulla disponibilità delle materie prime “fanno parte delle normali operazioni commerciali dei produttori di succhi di frutta”.

Tuttavia, ha avvertito che le “condizioni meteorologiche estreme” degli ultimi anni hanno portato al “fallimento totale” di singoli tipi di frutta e ad un “aumento esponenziale dei costi lungo l’intera catena del valore”.

“I produttori di succhi di frutta in Germania intendono continuare ad offrire ai consumatori una vasta gamma di prodotti di alta qualità e diversi attraverso l’innovazione e la capacità di adattamento”, ha dichiarato il VdF.

“In vista della ristrutturazione sostenibile dell’agricoltura e dei significativi aumenti dei costi di materie prime e logistica, che non interessano solo l’industria del succo di frutta, dovremo in Germania confrontarci con la realtà di prezzi più alti in futuro”.

L’organizzazione commerciale ha aggiunto che i produttori potrebbero “adattare” le loro gamme di prodotti riducendo la proporzione di succo di frutta ed espandendo la selezione dei prodotti per “includere alternative più economiche”.